Psicoterapia di Gruppo: perché funziona?

Psicoterapia di gruppo: perché funziona? 

É difficile parlare di emozioni, sentimenti, paure e vergogna; e poi trovare il bandolo della matassa dei pensieri che ci affollano la mente è arduo, a volte da soli impossibile.

La possibilità di confidarsi con un’amica o un amico si rivela non abbastanza. Allora può essere efficace avere a disposizione uno spazio e un tempo per mettere in comune questa esperienza: in gruppo.

Il gruppo, infatti, si pone in aggiunta al conduttore e al partecipante, come “terzo elemento” della relazione, rappresentando una risorsa ulteriore, che permette una maggiore consapevolezza di sé e l’espressione delle proprie risorse, superando difficoltà relazionali in una condizione di non giudizio.

Attraverso l’interazione con gli altri partecipanti, la dinamica diventa più ricca: tutti i timori possono essere condivisi e con il sostegno reciproco, aumenta la fiducia tra i partecipanti.

Il conduttore lascia emergere liberamente i temi dal Gruppo con il contributo di tutti.

Tra le varie forme che il gruppo può prendere c’è il Gruppo Esperienziale: utile a scoprire o “riscoprire” parti di sé, migliorando la consapevolezza dei propri vissuti e bisogni anche attraverso il contatto con gli altri. Questa modalità di gruppo ha particolari potenzialità che favoriscono l’interazione fra i partecipanti e lo sviluppo di relazioni, innescando potenti meccanismi di cambiamento e crescita personale.

Légein organizza un Gruppo Esperienziale, prima data il 15 settembre 2018, condotto in alternanza da esperti con numerosi anni di esperienza e che ha l’obiettivo di sviluppare consapevolezza e potenziale in un contesto protetto. Si può partecipare ad uno o più incontri secondo i propri interessi. Il gruppo è aperto nel senso che possono accedervi anche persone alla prima esperienza o che hanno seguito (o seguono) un percorso di sviluppo personale o di terapia.

Il primo di questi incontri (vedi dettagli) avrà come tema “Legacci e Legami” e sarà condotto dal Dott. Ersindo Nuzzo  (guarda il video)

In questo gruppo si sperimenterà cosa significano, per i partecipanti, il legame deteriorato e il legame sano alla ricerca del perché “stiamo insieme”, della differenza tra amore e dipendenza affettiva e dell’importanza di un rapporto autentico con gli altri per la qualità della propria vita.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Nome e Cognome
Email
Accetto i termini e le condizioni. Vedi la Privacy Policy
 

Contatti

LEGEIN RADICATI LIBERI SRL
P:IVA 08594360961

Social